Taormina: consigli per un weekend incantevole nella Terrazza dello Ionio

16 giugno 2012

taormina_640

La Sicilia dai mille volti,  con i suoi tramonti infiniti sbalordisce e affascina, non delude neanche il visitatore più esigente e per secoli ha ammaliato artisti e scrittori dal nord Europa che approdavano sull’isola, all’ombra del vulcano, nella terra che profuma di arancia e limone.

E’ una regione che si presta alla scoperta di realtà incontaminate, di perle che solo la natura negli anni ha saputo creare e che l’uomo ha saputo conservare, infatti fra Messina e Catania c’è un luogo antico  la cui bellezza e attrattiva è fatta di cose semplici,  il sole, la costa, le spiagge e i panorami mozzafiato, rimangono indelebili negli occhi di coloro che la visitano anche dopo tanti anni, stiamo parlando di  Taormina, meglio nota come la terrazza dello Jonio, in cui cultura e riti mondani non si esauriscono mai. Il suo clima favorevole e le spiagge cristalline ben si adattano ai turisti di tutto il mondo.

Un week end a Taormina

Nel tempo la città ha assunto una connotazione chic a dispetto del turismo di massa, tuttavia conserva il suo stile di città medievale e la sua connotazione prettamente isolana, in cui i ritmi e riti si ripetono sulle sue piazze eleganti, fra i negozi di moda del centro e dentro i suoi hotel, a passeggio fra i suoi vicoli stretti alla scoperta delle terrazze in cui la mondanità mantiene sempre il carattere distintivo della raffinatezza. Un week end a Taormina è d’obbligo almeno una volta nella vita.

Non è difficile muoversi agevolmente con i mezzi pubblici o a piedi e per visitarla tutta occorrono un paio di giorni, Nel suo centro, la pietra lavica si sposa con gli arredi in legno di palissandro dei negozi artigiani più antiche e dalle terrazze si domina la vista sulla costa orientale siciliana.

Il Teatro Greco di Taormina

Una delle tappe immancabili appena si arriva in città è il Teatro Greco che regala ai visitatori una vista sulla baia di Giardini Naxos e l’Etna sullo sfondo. Di rito anche il gelato o la granita in Piazza del Duomo, mentre si fa shopping, fin oltre la mezzanotte, nelle botteghe di ceramica, artigianato o gioielli del centro e nelle giornate chiare si riesce a vedere persino la punta della Calabria. Il mare attorno alle rocce di Capo Taormina, nella verde Riserva di Isola Bella, come quello che va da Mazzarò poi fino al borgo di Letojanni è cristallino e incontaminato, l’acqua è fresca per buona parte della stagione il  fondale limpido e la bonaccia pressoché per tutto l’anno, lo rendono adatto anche ai più piccini.

Un week end a Taormina

Fra i sapori tipici di Taormina ci sono infiniti piatti di pesce fra cui  l’aragosta, gli spaghetti ai ricci o le cicale di mare,  come dessert la tradizionale torta al pistacchio di Bronte. Un week end di mare e di sapori nostrani, in uno scenario naturale fatto di storia, cultura e mondanità.

  • Antonio Raele

    io ho Taormina a 1 ora e mezza di distanza con la macchina e non ci sono mai stato.. qualche volta però ci andrò! :D