Tastendi: arte e buon cibo sardi, a Selargius (6-8 luglio)

3 luglio 2012

tastendi_2012

Il week end che sta per arrivare ha in serbo una graditissima sorpresa per gli amanti dello slow-food: un’originale manifestazione enologica nel paese in cui la produzione del vino è diventata un’eccellenza alimentare, Selargius. La denominazione prettamente sarda della sagra la dice lunga sullo svolgimento degli eventi nelle tre giornate ad essa dedicate: Tastendi, infatti, in sardo è il gerundio del verbo che significa ‘assaggiare‘ e sarà proprio questo il fulcro di tutta la manifestazione, assaggiare ottimi vini accompagnandoli ai piatti tipici della tradizione isolana.

Fra i vini più apprezzati ritroviamo, “Frius”, Vermentino di Sardegna , “Jiaccia” moscato, il “Terr’e Forru” Cannonau di Sardegna DOC.

Selargius : 6-7-8- luglio la sagra "Tastendi"

L’evento è organizzando dall’Associazione culturale Si ‘e Boi, che prende il nome dall’antica piazza del paese. La kermesse enoculturale avverrà in concomitanza con l’annuale Forum internazionale “CITTA’ DEL VINO”.

La manifestazione usufruirà di una location d’eccezione, che vede come sfondo una distilleria di fine ’800, ormai in disuso, ubicata in piazza Si ‘e Boi, lungo le vie del centro storico di Selargius.

Vari gruppi folk sfileranno, inoltre, allietando i partecipanti con esibizioni itineranti. I visitatori potranno anche visitare gli antichi borghi campidanesi alla scoperta delle tradizionali botteghe artigiane che, per l’occasione, allestiranno i propri stand nelle vie principali.

Selargius : 6-7-8- luglio la sagra "Tastendi" dedicata ad arte e gastronomia sardi

Agli intervenuti verrà proposto un percorso di degustazione dei più pregiati vini isolani, accompagnati da mostre di scultori sardi e, a completare il connubio fra il buon vino e l’arte, sarà proposto un menù d’eccezione al costo di 9 euro che prevede malloreddus alla campidanese con salsiccia, pecora in cappotto, patate al forno, contorno, frutta di stagione e un assaggio di ottimi limoncello e  mirto.

Per maggiori informazioni sulla sagra, vi rimandiamo al sito ufficiale: www.tastendi.it

Storie:
  • Ikaro

    giusto per amore di precisione “tastendi” si traduce con “assaggiando” :)

    • http://twitter.com/fparri/ Fabio Parri

      Grazie mille per la precisazione :)