Bassa o alta stagione? Quali sono le differenze e qual’è il periodo giusto per partire o prenotare?

23 maggio 2012

Viaggi_Cartoline

In quanti ci siamo trovati a decidere quando acquistare un biglietto aereo o un viaggio, dovendoci poi sorbire tutti i vari suggerimenti e consigli di agenzie, siti internet e amici. Abbiamo sentito frasi del tipo: “dovete prenotare all’ultimo, così potete prendere le last minute” o frasi come: “prenotate subito, che se no non trovate più posto dopo”. Gia… le last minute.

Quanti di voi sono entrati in un’agenzia viaggi a chiedere: “mi scusi ci sono last minute per la Thailandia?”

A prescindere che siano domande legittime e lecite a scopo informativo, diciamo che il mercato non è certo andato in contro ai passeggeri e ai futuri viaggiatori. Il turismo è infatti sempre in evoluzione e se vi siete trovati ad acquistare un biglietto aereo nel 2011 non è detto che quest’anno avrà lo stesso prezzo, anzi, di sicuro non ce l’avrà dato che ogni anno le compagnie aeree (e i vari operatori turistici) cambiano prezzo delle varie destinazioni in base al mercato.

Ma quindi, quando conviene acquistare un viaggio aereo o un pacchetto turistico? Innanzitutto dobbiamo distinguere le due cose: i viaggi aerei e i pacchetti turistici esaudiscono delle esigenze diverse e quindi non possono essere messi sullo stesso piano. Pensate ai voli degli imprenditori o ai voli per semplici viaggiatori che magari si recano in un paese per visitarlo. Il pacchetto turistico è invece un servizio che comprende anche il volo aereo oltre alla sistemazione (hotel, villaggio ecc) e ai trasferimenti da e per l’aeroporto di arrivo.

Il volo aereo quindi è abbastanza altalentante durante tutto il periodo dell’anno ma vi è una regola abbastanza semplice che vale per il 90% dei casi. Conviene sempre acquistare un volo almeno 2/3 mesi prima, in quanto avvicinandosi alla data di partenza, i prezzi tendono a salire: i posti del volo vanno ad esaurimento e la compagnia alza i prezzi dei posti rimasti.

In più ci sono i periodi di alta e bassa stagione che di solito rimangono sempre quelli tutti gli anni (anche se non vi è una data precisa di inizio e fine). L’alta stagione estiva va più o meno da metà luglio a fine agosto mentre quella invernale va dal 20 dicembre al 10 gennaio. In base a questo quindi, i periodo di bassa stagione saranno quelli subito successivi: diciamo dal 1 settembre al 31 ottobre e dal 15 gennaio alla fine di febbraio. In queste date, sempre calcolando i 2/3 mesi per l’acquisto, è possibile trovare voli per qualunque destinazione a prezzi più convenienti. Sottolineiamo però che, se un volo per il Brasile viene venduto di media a 1200 Euro, in bassa e alta stagione i prezzi saranno rispettivamente di circa 1000 e 1400 Euro o più. Quindi è da comprendere anche il mercato dei prezzi per quella destinazione.

I pacchetti turistici invece sono soggetti alle tariffe che gli operatori propongono. Ce ne sono davvero tanti e qui le offerte non mancano. Ci sono operatori che propongono anche offerte all’ultimo minuto (non sempre convenienti se si guarda le tariffe prenotate con più anticipo) ma, ora come ora, i tour operator stanno cercando di agevolare molto chi prenota anche 3 o 4 mesi prima con assicurazioni mediche in caso di annullamento viaggio per cause personali e non.
Per farvi un esempio, per un pacchetto turistico in Grecia in promozione, si riescono a risparmiare anche 300 Euro se si prenota entro 90 giorni prima della partenza.

Come potete notare il mercato del turismo è abbastanza caotico, ma con piccoli accorgimenti si può scremare gia qualche informazione in base alle proprie esigenze. Vi è comunque un 10% dei casi, suppur molto remoti, in cui si riesce effettivamente a trovare qualche “last minute” ma è solo per il semplicissimo fatto che i tour operator o le compagnie aeree, si vedono costretti a svendere dei posti per mancate partenze (annullamenti di altri passeggeri) e quindi, pur di non lasciare il posto vuoto lo mettono a prezzi inferiori. Ai passeggeri che quindi aspettano l’ultimo giorno per prenotare possono si avere fortuna, ma possono anche vedersi triplicare i prezzi dei voli o aumentare quelli dei pacchetti turistici.

Non ci resta che augurarVi buona ricerca.

Storie: