A Beura, in Piemonte, apre il museo dei latticini

17 settembre 2012

Latteria_Beura

Beura è un comune di circa 1.400 abitanti situato nella provincia del Verbano Cusio Ossola del Piemonte. In questo piccolo comune è presente una latteria turnaria che ha rappresentato un punto economico importante dal 1926 agli anni ’80 e oggi torna alla ribalta come museo, gestito direttamente dall’Associazione Musei dell’Ossola.

Ma che cosa era una latteria turnaria? Presente anticamente in molti paesi, si trattava di una sorta di consorzio del latte: gli allevatori vi portavano ogni mattina il latte munto. A turno, un giorno per uno, tenevano nota del prodotto conferito e lo caseificavano. Il “consorzio” permetteva un notevole risparmio di materiali, tempo e legna per il fuoco. Una volta stagionate, infine, le forme di formaggio venivano suddivise tra i soci della latteria in base alle quote di latte conferite.

Proprio il direttore dell’associazione, Paolo Lampugnani, ha voluto comunicare la notizia dicendo che:

Abbiamo tre percorsi: il primo relativo alla storia del formaggio, dalla preistoria, il secondo dedicato alla lavorazione del latte e il terzo che include piccoli giochi che spiegano le varie lavorazioni dalla mungitura al formaggio finito

Riguardo ai giochi, verrà simulato il procedimento della lavorazione della panna con scritte e spiegazioni; inoltre, è stata ricostruita la sala per la stagionatura del formaggio con delle finte forme da cui si potrà scoprire la storia del latte.

Il sito internet Museo dei Latticini mostra i prezzi… non ci resta che augurarvi buona visita!

Storie: