Msc Crociere: il futuro è del Sud America

12 settembre 2012

Msc Crociere: il futuro è del Sud America

Le crociere, in futuro, punteranno sempre di più sul Sud America. Ad affermarlo, nel corso della Seatrade South America Cruise Convention di Buenos Aires, in Argentina, è stato l’amministratore delegato di Msc Crociere Pierfrancesco Vago.

Il mercato delle crociere, secondo l’AD, è in piena espansione in Sud America, al punto che nell’ultimo decennio ha fatto registrare un aumento prossimo al 3.000%.

Si è così passati dal 2000/2001, con meno di 50mila passeggeri, ai circa 1,5 milioni di passeggeri di quest’anno.

Il bello è che, sempre secondo Vago, MSC si troverebbe in presenza di un mercato “maturo e non ancora saturo“, per cui l’azienda sta valutando di “estendere a tutto l’anno la durata della stagione commerciale“.

Tra i paesi più ‘vivaci’, spicca in particolare il Brasile in particolare, con i suoi 40 porti su oltre 7.400 km di coste, che è il mercato che presenta l’espansione più rapida ed estesa. Proprio in Brasile, quest’anno, il gruppo italiano porterà per la prima volta una nave ammiraglia da oltre 4.000 passeggeri, con cui prevede di movimentare circa 260.000 passeggeri e dare inizio ad un processo commerciale in previsione dell’ulteriore incremento turistico che apporteranno i Mondiali di calcio del 2014 e le Olimpiadi del 2016.

Storie: