Londra: cose da fare spendendo poco o niente, questa settimana (23-29 luglio)

23 luglio 2012

theconcreteinferno_640

I Gioghi Olimpici di Londra 2012 sono ormai imminenti e state per recarvi nella capitale inglese per assistervi? Se è così, e arrivate qualche giorno prima, vi potrebbe fare comodo qualche consiglio sulle cose che è possibile visitare o fare a Londra, completamente gratis, questa settimana.

Ad esempio, se foste già in città, questa sera dalle 17 alle 19 potreste assistere agli spettacoli teatrali di Juke Box Theatre in a shop window, al 225 di Kensington Church Street (5 sterline).

Sempre di teatro si tratterà anche domani, anche se indirettamente. Il National Theatre infatti, come tutte le sere in queste giornate preolimpiche verrà virtualmente dato alla fiamme per l’evento The Fire Garden, dalle 21:30 alle 23:30, con un effetto davvero spettacolare (gratis).

Mercoledì si prosegue passando dal Teatro all’Opera, con la performance gratuita alla  Royal Opera House dedicata a The Owl and The Pussycat at Little Venice, alle 14:30 e alle 16:30. I posti sono limitati, ma non si paga nulla.

Giovedì è invece una giornata da dedicare alle gallerie d’arte di Fitzrovia, che ogni ultimo giovedì del mese restano aperte sino alle 9 di sere dando la possibilità di assistere gratuitamente a mostre, esposizioni e molto altro.

Venerdì c’è la Cerimonia di Inaugurazione delle Olimpiadi: il posto migliore dove vederla, se non si hanno i biglietti, sono i maxischermi gratuiti di Victoria Park.

Restate sempre a Victoria Park, sabato, soprattutto se avete dei bambini, dal momento che sarà possibile partecipare, sempre gratis, a Labyrinth, un festival delle arti che metterà in scena marce, teatro di strada, spettacoli comici e musicali, da mezzogiorno alle 18.

Domenica, infine, non perdetevi la visita guidata Kings Cross Cultural Quarter Walk che, dalle 16 alle 18, permetterà di visitare gratuitamente l’area di King’s Cross, sede della famosa stazione ferroviaria, ma non solo.

Insomma, i giorni passano, ma a Londra c’è sempre qualcosa da fare!