California: la Death Valley dichiarata ufficialmente il ‘luogo più caldo del pianeta’

20 settembre 2012

California: la Death Valley dichiarata ufficialmente il 'luogo più caldo del pianeta'

Ora che l’estate sta decisamente volgendo al termine, e il caldo torrido sta sfumando sempre più nel tepore autunnale per poi sparire completamente, di qui a qualche mese, fa un certo senso parlare del luogo più caldo del pianeta che, ufficialmente, non è più la città di El-Azizia, in Libia, ma la Valle della Morte, in California.

E’ proprio nella vallata statunitense, famosa anche per ospitare il punto più basso del Nord America, che è stata raggiunta ufficialmente, nel 1913, la temperatura infernale di 57° gradi, giudicata la più calda registrata.

In precedenza, il record era detenuto dalla cittadina libica, ma i suoi 58° gradi sono stati confutati, recentemente, dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale che, ne ha dichiarato la non attendibilità.

Dunque, allo stato attuale delle cose, la temperatura più alta del pianeta è stata raggiunta il 10 luglio 1913, al Greenland Ranch, Death Valley, California.