Gardaland Magic Halloween aprirà con un flash mob… da paura!

13 settembre 2012

Gardaland_Magic_Halloween_Flash_Mob

Gardaland lancia oggi il primo flash mob “da paura” per inaugurare l’apertura autunnale del parco divertimenti che, in tale periodo, cambierà nome in Gardaland Magic Halloween.

Per prendere parte a questo evento basterà indossare, dalla testa ai piedi, il costume più terrificante presente nel proprio guardaroba, imparare i passi grazie ai due video tutorial realizzati dal coreografo del Parco sulle note del famoso spettacolo teatrale “The Rocky Horror Picture Show” e presentarsi sabato 6 ottobre alle ore 11.30 davanti al castello di Mago Merlino di Gardaland. Il risultato sarà il flash mob più mostruosamente divertente del mondo.

Da oggi, giovedì 13 settembre, i video per imparare la coreografia sono disponibili sul sito di Gardaland ed anche sul canale YouTube del Parco, nonché su Facebook e Twitter. Studiando pochi e semplici passi e presentandosi con un look davvero ripugnante, tutti potranno diventare i protagonisti del più terrificante flash mob mai realizzato.

Successivamente, il 6 ottobre, chi si presenterà completamente vestito da mostro potrà accedere a Gardaland allo speciale prezzo di 10 euro. Non c’è limite all’estro creativo, purché il mascheramento sia completo di cappello o parrucca, trucco mostruoso e abito altrettanto orripilante. A fare da cornice a questo imperdibile appuntamento saranno mostri, scheletri, zombie, vampiri, fantasmi, raccapriccianti ragni e pipistrelli, fattucchiere e sinistri figuri di ogni genere, tutti presenti a Gardaland per festeggiare la terrificante attesissima ricorrenza.

Gardaland Magic Halloween continuerà per tutti i weekend di ottobre fino al lungo ponte di Ognissanti che si concluderà con il 4 novembre. L’orario di apertura del Parco, durante Gardaland Magic Halloween, è dalle 10.00 alle 18.00 fatta eccezione per il 31 ottobre nel quale la serata terminerà alle 22.00.

I prezzi di ingresso possono essere verificati sul sito del Parco www.gardaland.it.

Più sotto, i due video con la coreografia

Storie: