Canarie: La Palma tra spiagge selvagge e panorami… nuvolosi

29 settembre 2012

La_Palma

Oggi ci rivolgiamo a La Palma, altra isola delle Canarie, che dista circa 80 Km da Tenerife e conta circa 90.000 abitanti; il capoluogo dell’isola è Santa Cruz de la Palma, da cui l’isola prende anche il nome.

L’isola “vive” grazie alla coltivazione di banane e l’agricoltura, componente principale dell’economia locale. Inoltre, il turismo è in continua espansione anche se le spiagge sono poche e abbastanza scomode da raggiungere.

Per quanto riguarda i trasporti, a La Palma è presente un aeroporto nella zona sud della città principale di Santa Cruz de La Palma. Santa Cruz de la Palma è anche il principale porto dell’isola, con traghetti per Tenerife e La Gomera.

Sull’isola sono presenti ben tre vulcani di cui soltanto uno è attivo. La principale cima dell’isola è il Roque de los Muchachosalto 2.426 metri e compreso nel Parco Nazionale de la Caldera de Taburiente.

Per quel che riguarda invece i divertimenti, Santa Cruz possiede una discreta vita notturna, un centro commerciale adatto allo shopping e poco altro. La natura dell’isola vi rapirà letteralmente, facendovi vedere panorami e luoghi incantevoli e, a tal proposito, suggeriamo il noleggio di un auto per arrivare nei punti più impervi e difficili da raggiungere.

Per quanto riguarda i prezzi dei servizi turistici, La Palma gode di minore celebrità rispetto alle altre isole come Tenerife o Fuerteventura. A La Palma si può comunque arrivare dal porto e quindi, chi soggiorna in altre isole delle Canarie potrà comunque soggiornarvi e godersela.

Concludiamo con una curiosità: grazie al clima particolare dell’isola, si formano spesso nubi a uno o due chilometri d’altezza, che lasciano però intravvedere la sommità del Roque de los Muchachos, dove si si trova l’Osservatorio del Roque de Los Muchachos in cui tra i vari telescopi presenti, ce ne anche uno italiano: il Telescopio Nazionale Galileo.

Se ve li siete persi segnaliamo anche: