Baleari: Hotel e appartamenti a partire da 9 euro per notte, con LowCostHolidays.it

Di il 19 giugno 2012

minorca

Amanti della Spagna e delle Baleari, è a voi che si rivolge lo speaciale preparato dall’agenzia di viaggi online specializzata nelle proposte low cost lowcostholidays.it, che ha scelto di andare incontro alle richieste dei turisti italiani per quella che è da sempre una delle destinazioni più richieste, sia per il mare e le spiagge incantate. Queste piccole isole, infatti, pur essendo molto vicine per chi parte dall’Italia, offrendo tutto quello che ci si può aspettare da una vacanza di mare sono capaci, allo stesso tempo, di stupire anche con tanti eventi locali e attrazioni naturali.

L’offerta dell’agenzia viaggi rende ancora più conveniente per le famiglie, i gruppi di amici e le coppie visitare le isole di Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera, grazie ad alloggi e voli rigorosamente low cost.

Baleari: Hotel e appartamenti a partire da 9 euro per notte, con LowCostHolidays.it

Sul sito è così possibile offerte di hotel e appartamenti che, in base alla disponibilità del periodo di preferenza, partono da €9 per persona per notte.

Niente male, davvero. Più sotto, alcuni consigli per il proprio viaggio alle Baleari, presi direttamente dalla press release di LowCostHolidays:

MAIORCA

Maiorca, l’isola più grande, oltre ad offrire ai turisti qualcosa come 200 spiagge ed un numero smisurato di hotel e alloggi, propone occasioni di svago per tutti i gusti. Gli appassionati di vela, per esempio, non possono perdersi la 31° edizione della Regata Copa del Rey, organizzata dal Club Nautico Palma de Maiorca, che eccezionalmente quest’anno si tiene dal 14 al 21 luglio.

Gli appassionati di musica classica e da camera, invece, a Maiorca possono assistere a ben 3 grandi festival: il Festival Internazionale di Musica di Deyà che si protrae fino al 27 settembre; il Festival di Musica di Bellver, dal 1° al 14 agosto. Infine dal 5 al 26 agosto, si tiene il Festival Pianistico Frédéric Chopin a Valldemossa.

C’è spazio anche per proposte più moderne come il musical creato sui grandi successi di Boney M. (con l’indimenticabile Daddy Cool). Lo spettacolo si tiene a Palma e si ripete per tutta l’estate dal 29 giugno al 23 settembre.

Chi punta sulle specialità culinarie, ha solo l’imbarazzo della scelta: arroz oriso brut, la coques, il gatò de almendras, la greixoner de broxat, la ensaimada, la sobrasada e il pa amb oli sono tutte golosità da scoprire e da degustare nei ristoranti tipici dell’isola.

IBIZA E FORMERNTERA

Ibiza, l’isola dei “party” per eccellenza ospita dal 5 all’8 agosto la celebre “Festa della Terra”: tre giorni di celebrazioni, anche religiose, accompagnate da fuochi d’artificio, concerti, omaggi ai pescatori. Il giorno conclusivo, l’8 agosto, le famiglie con bambini apprezzeranno sicuramente la “merenda popolare”, nel Puig di Molins, dove potranno degustare in libertà i prodotti tipici.

I gruppi di amici che partono alla volta di Ibiza per le lunghe nottate in discoteca, hanno solo l’imbarazzo della scelta tra Pacha, Eden, Amnesia, Paradis, Space e molte altre. E tutti i giovedì torna la celebre serata “F*** me, I’m famous” del popolare dj David Guetta e consorte.

Non bisogna farsi ingannare, però, dalla fama “nottambula” di questa isola, perché Ibiza condivide con Formentera 800 chilometri di itinerari cicloturistici adatti anche per i più piccoli e per chi è appassionato di archeologia, è consigliata una visita a Sa Cova de Culleram, santuario sacro dedicato alla dea Tanit.

Anche l’isola del divertimento sa conquistare i turisti prendendoli per la gola con i suoi flaò, cocarrois, e la borrida de rajada.

Formentera, nota per essere stata l’isola degli “hippy”, oggi attrae giovani moderni alla ricerca di un aperitivo in riva al mare.

L’isola celebra la Festa del Mare de Deu del Carmen il 16 luglio al porto de La Savina da cui partono delle imbarcazioni in processione. Il loro rientro dà il via ai festeggiamenti con concerti e feste che si concludono solo a notte fonda.

Anche il 25 di luglio in occasione di San Giacomo si organizza una settimana di festeggiamenti su tutta l’isola.

Formentera offre anche momenti di assoluto relax per chi vuole perdersi nella natura: oltre gli itinerari cicloturistici, i turisti possono scegliere 19 percorsi verdi dove passeggiare e allontanarsi dai luoghi più affollati. Uno dei posti più magici è sicuramente Calò de Sant Agustì al Pilar de la Mola: qui la vegetazione si incontra con le acque cristalline di questa baia creando un angolo di paradiso dove ci si può fermare e approfittare dell’ospitalità dei pescatori del luogo.

MINORCA

Spesso ingiustamente trascurata a favore delle “sorelle maggiori”, Minorca, in realtà, è l’isola con le caratteristiche più speciali. Per i soggiorni di mare, i turisti si trovano di fronte ad una scelta di oltre 100 spiagge. Spiccano per fama sicuramente Cala Galdana, sul lato sud-ovest, adatta ad una giovane famiglia e Cala ‘n Porter, forse per i più avventurosi visto che la località è arroccata sull’alta scogliera con vista mozzafiato sul mare. Ma per chi vuole immergersi nelle antiche tradizioni, allora a giugno può partecipare alla Festa di San Giovanni a  Ciutadella de Menorca: tre giorni di festeggiamenti dove cavalli e cavalieri sono protagonisti dell’evento che si terrà il 20, 23 e 24 giugno. Ma il calendario delle feste di Minorca è ricco ed intenso fino a settembre.

Sul lato gastronomico Minorca vanta il primato di notorietà per il suo tipico formaggio DOC di Mahón che accompagna da sempre la storia di quest’isola. A questo alimento è dedicato anche un museo a circa 1 km dalla cittadina di Ferreries.

Per accompagnare il formaggio serve anche del buon vino e a Minorca non manca visto che l’isola offre un’ottima produzione di Chardonnay, Macabeo, Malvasia, Moscatello, Cabernet Sauvignon, Merlot, Monstrell, Syrah e Tempranillo, tutti provenienti de la Tierra Isla de Menorca.